News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Pokémon avrà una nuova app per il suo gioco di carte collezionabili

The Wall Street Journal ha di recente svelato che, dopo un videogioco su “Animal Crossing” già annunciato, Nintendo porterà su dispositivi mobili la serie “The Legend of Zelda”. Non sappiamo ancora quando questo accadrà (il gioco di “Animal Crossing” è atteso per la seconda metà dell’anno e “The Legend of Zelda” arriverà in seguito), come Nintendo nintenda adattare le meccaniche esplorative della serie al touch-screen o quale sarà il modello economico scelto (un free-to-play come “Fire Emblem Heroes” o un free-to-start come “Super Mario Run”?). Lo stesso articolo di The Wall Street Journal ha raccontato che anche The Pokémon Company vorrebbe realizzare però una nuova app di “Pokémon” per dispositivi mobili.

The Pokémon Company (solo in parte proprietà di Nintendo) non vorrebbe realizzare un’app legata alla serie principale “Pokémon” o qualcosa che possa andare a competere con “Pokémon GO”, ma dare nuova vita al gioco di carte collezionabili della serie su dispositivi mobili. Un’app del gioco è già disponibile su vari dispositivi e su PC, continua a essere aggiornata e ne potete vedere un’immagine in apertura dell’articolo, terrificanto quanto un gioco su Facebook, ma The Pokémon Company potrebbe star valutando una successiva evoluzione del gioco e un suo rilancio.

“The Pokémon Company sta pianificando una nuova app basata sul gioco di carte collezionabili di Pokémon, secondo quanto ci è stato detto da due persone a conoscenza della materia” scrive The Wall Steeet Journal. Nell’ultimo periodo, spinti anche dal successo di “Hearthstone” di Blizzard Entertainment, diverse compagnie come CD Projekt con “Gwent” e Bethesda con “Elder Scrolls Legends” stanno investendo nel mondo dei videogiochi di carte collezionabili digitali, un mercato interamente basato sulle micro-transazioni (l’aquisto di buste) perfetto per l’industria videoludica attuale.