News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Wonder Boy The Dragon’s Trap porterà le sue splendide animazioni anche su PC

Lizardcube e DotEmu hanno annunciato l’arrivo anche su PC, via Steam e GOG (il client e piattaforma di distribuzione di CD Projekt, la compagnia di “The Witcher”), dello splendido remake del metroidvania “Wonder Boy 3: The Dragon’s Trap”. Devo ancora finire di scriverne la recensione, ma la sintesi è: se vi piacciono i metroidvania, se avete ricordi di infanzia legati a “Wonder Boy 3: The Dragon’s Trap” originale o se amate animazione e fumetto fantasy francese vi consiglio di comprarlo.

“Wonder Boy 3: The Dragon’s Trap” fu originariamente distribuito da SEGA nel 1989 per Sega Master System e fa da seguito agli eventi di “Wonder Boy in Monster Land” (secondo episodio di “Wonder Boy”) iniziando proprio dallo scontro finale del precedente gioco. Wonder Boy si trova finalmente contro il suo nemico, il drago meccanico Mecha Dragon, ma ignora che sconfiggerlo lo colpirà con una terribile maledizione, trasformandolo… in una lucertola umanoide! Inizia quindi il mio viaggio, nei panni di Wonder Boy, per sconfiggere gli altri draghi di Monster Land alla ricerca di un antidoto che mi restituisca l’umanità. Ogni drago che sconfiggo mi trasforma in un nuovo animale e le abilità di ogni animale mi aprono diverse strade nel mondo di gioco. L’Uomo Lucertola ha un attacco a distanza, l’Uomo Ratto è piccolo e può scalare alcune pareti, l’Uomo Piranha nuota, l’Uomo Leone è potente e capace di attaccare sia in alto sia in basso, distruggendo mattoni sino a quel momento irraggiungibili, l’Uomo Falco può volare. A un certo punto del gioco acquisto anche la capacità di mutare aspetto a piacimento, e quindi di alternare nello stesso livello diversi poteri.

Lizardcube ha preso la grafica 8 bit di “Wonder Boy 3: The Dragon’s Trap” e la ha trasformata in una magnifica opera illustrata dal fumettista francese Ben Fiquet, mantenendo lo stile comico ed esagerato di mostri e personaggi ma arricchendo tutto di nuovi dettagli e di nuove elegantissime animazioni (e di un personaggio giocabile femminile, Wonder Girl). Il gioco che è uscito fuori non solo risolve alcuni problemi di gameplay delle versioni originali SEGA (altri, purtroppo, restano) ma è un raro piacere per gli occhi. “Wonder Boy: The Dragon’s Trap” (il remake non ha il numero “3” nel titolo) è già disponibile per Nintendo Switch, PlayStation 4 e Xbox One e uscirà per PC l’8 giugno.