Nintendo annuncia i contenuti del primo DLC di Zelda Breath of the Wild

Nintendo ha annunciato i contenuti del primo dei due DLC del Pass di Espansione (“Expansion Pass”, cioè il “Season Pass”) di “The Legend of Zelda: Breath of the Wild”. Il primo DLC, intitolato in inglese “The Legend of Zelda: Breath of the Wild – The Master Trials”, è programmato per questa estate sia per Nintendo Switch sia per Wii U, mentre il secondo DLC è previsto per fine anno, durante le feste natalizie. “The Legend of Zelda: Breath of the Wild – The Master Trials” aggiunge, tra le altre cose, una nuova difficoltà (“Hard Mode”) e “the Trial of the Sword”, “la Prova della Spada”.zelda-breath-wild-dlc-hard-mode

La Prova della Spada, precedentemente chiamata “Cave of Trials” da Nintendo, è una zona in cui dovrò affrontare ondate di nemici. Inizierò lo scontro senza armature e senza armi e dovrò attraversare 45 stanze piene di avversari per conquistare il premio finale: se completerò la Prova della Spada risveglierò il vero potere della Master Sword (la Spada Suprema) che sarà sempre nella sua condizione potenziata e luminosa, cioè farà sempre 60 danni indipendentemente da dove mi trovo e contro chi mi trovo. Giocando in Modalità Difficile invece sperimenterò una Hyrule più pericolosa: incontrerò nemici potenziati rispetto all’avventura normale e capaci di rigenerare la salute nel tempo, saranno presenti nuove varianti più forti dei mostri, gli avversari mi individueranno più facilmente ed esisteranno piattaforme volanti piene di avversari e relativi tesori.

L’altra aggiunta è la Modalità Sentiero dell’Eroe (“Hero’s Path Mode”), una funzione che consentirà di vedere la strada attraversata nelle ultime duecento ore di gioco permettendomi di studiare i miei movimenti nel tempo e di scoprire quali zone non ho magari esplorato con la giusta attenzione. Questa nuova caratteristica, che non mi sembra molto corretto aggiungere solo in un DLC a pagamento, funzionerà anche in maniera retro-attiva, cioè il gioco recupererà e mostrerà i movimenti precedenti all’installazione del DLC stesso. Il fatto che “The Legend of Zelda: Breath of the Wild” stia quindi a quanto pare già memorizzando il mio percorso, ma possa mostrarmelo solo se pago e compro il DLC, rende l’inclusione della modalità tra i contenuti a pagamento ancora meno corretta.

zelda-breath-wild-dlc-tingle

Le altre aggiunte del DLC “The Legend of Zelda: Breath of the Wild – The Master Trials” sono il Medaglione del Viaggiatore (“Travel Medallion”), la Maschera Korogu (“Korok Mask”) e otto nuovi oggetti equipaggiabili. Il Medaglione del Viaggiatore è un oggetto nascosto da qualche parte in Hyrule, in un forziere, che mi permetterà di creare un nuovo punto di teletrasporto posizionandolo a piacere sulla mappa. Posso creare un solo punto di teletrasporto in questo modo. La Maschera Korogu mi permetterà, se indossata, di trovare più facilmente i 900 Korogu (…900… non li troverò mai tutti… mai): la mascherà vibrerà nelle vicinanze di uno dei folletti. Gli altri nuovi oggetti di equipaggiamento sono ispirati a personaggi precedenti di “The Legend of Zelda”: ci sarà l’elmo di Midna, il completo di Tingle (potete vederlo qua sopra), la Maschera di Majora e l’armatura dello Spettro da “The Legend of Zelda: Phantom Hourglass”. Da oggi sarà anche disponibile un nuovo aggiornamento di “The Legend of Zelda: Breath of the Wild”, che permettà di selezionare separatamente lingua parlata e lingua dei testi (per scaricarlo su Wii U dovrete cercare l’apposito Voice Pack sul Nintendo eShop). Aggiornerò l’articolo quando riceverò da Nintendo i nomi ufficiali italiani dell’espansione e delle sue aggiunte.

fonte Nintendo
via BusinessWire