Addio a Google Talk: tutti spostati su Hangouts?

Una volta si chiamava GChat, poi è stato ribattezzato come Google Talk. Ma il cambio di nome non gli è bastato per sopravvivere: il colosso di Mountain View ha deciso di chiudere una volta per tutte questo suo tool, dando seguito a una volontà già espressa diversi mesi fa.

Ieri, lunedì 26 giugno, è infatti stata l’ultima giornata in cui gli utenti potevano utilizzare Google Talk: da oggi in poi il servizio risulterà disattivato e non più accessibile.

Ovviamente però gli utenti non rimarranno privi di un punto di appoggio: tutti coloro che erano iscritti e che usavano Google Talk potranno emigrare su Hangouts, che è obiettivamente la sua alternativa più simile, specie se si vuol rimanere nei confini di casa Google. Altrimenti ci sarebbe Allo, applicazione meno nota ma non per questo meno valida di molte altre.

Insomma, con la chiusura di Google Talk si chiude quasi un’era! A questo punto quali saranno le prossime sfide che Big G affronterà in questo particolare segmento di mercato e, soprattutto, dove decideranno di sbarcare gli utenti rimasti orfani di G Talk? Quando si parlava della chiusura di vari servizi interni all’azienda, si mormorava anche della possibilità che si sarebbe lavorato su una nuova social app più completa e più pratica rispetto alle altre di Google: ma che ne è stato di questo via vai di voci?