Alcatel A3 XL disponibile in Italia mentre Alcatel Idol 5S fa il suo debutto negli USA

Scrivere di smartphone Alcatel, lo ammettiamo, è piuttosto raro. Ormai oltre un mese fa vi abbiamo parlato della disponibilità nei negozi di Alcatel A5, un device piuttosto curioso caratterizzato da una particolarissima back cover illuminata con LED multicolore. Tralasciando qualche passabile azzardo stilistico, la compagnia francese torna oggi a calcare una strada più familiare con i nuovi Alcatel A3 XL e Alcatel Idol 5S, il primo disponibile anche in Italia, il secondo in arrivo nei prossimi giorni soltanto negli Stati Uniti d’America.

Per fortuna o per sfortuna, a noi toccherà per il momento solo ed esclusivamente l’entry-level di cui sopra proposto ad un prezzo di 189 euro. A bordo del dispositivo troviamo un display da 6″ con risoluzione 720×1280 pixel, SoC MT8735B Quad-core da 1.1GHz, RAM da 1GB, uno storage interno di soli 8GB espandibile tramite microSD ed OS Android Nougat 7.1. Anche a livello fotografico ci si ferma ad 8MP per l’obiettivo posteriore e a 5MP per quello anteriore. Chiude il cerchio una batteria di media autonomia da 3000 mAh.

Più potente ma non di certo trascendentale l’Idol 5S statunitense: la scheda tecnica vede infatti un display da 5.2″ con risoluzione Full HD (1080×1920 pixel), SoC Snapdragon 625 con CPU Octa-core da 2GHz, RAM da 3GB e storage interno da 32GB sempre espandibile tramite microSD. Piccoli passi in avanti anche per le rispettive fotocamere da 12MP per l’obiettivo posteriore e da 8MP per il sensore anteriore. Anche qui il comparto software è sostenuto dalla presenza del sistema Android Nougat 7.1, l’ultima versione del popolare OS Google, ma può contare su una batteria considerevolmente ridotta di 2620 mAh. Il dispositivo è disponibile al prezzo di 279 dollari. Al momento non sono note informazioni ufficiali su eventuali release nel mercato europeo.

L’ultima scommessa in territorio entry-level è stata lanciata da parte di Alcatel. Credete che sia una proposta concorrenziale? A voi le conclusioni…