Arkane Studios perde Raphaël Colantonio, fondatore dello studio e direttore di Dishonored e Prey

Raphaël Colantonio, fondatore e direttore artistico di Arkane Studios, ha deciso di lasciare dopo 18 anni il suo ruolo e ZeniMax (la compagnia che possiede Arkane Studios e Bethesda). L’annuncio è stato dato sul sito di Bethesda Softworks direttamente da Colantonio, che ha lavorato a giochi come “Arx Fatalis”, “Dishonored” e il recente “Prey”. Harvey Smith, direttore di “Dishonored 2”, gestirà d’ora in poi la divisione di Austin di Arkane Studios.

“Gli ultimi 18 anni sono stati un’avventura incredibile, dalla nascita di Arkane nel 1999 al nostro primo gioco, Arx Fatalis, al nostro arrivo in ZeniMax Media nel 2010 e l’uscita delle serie Dishonored e Prey, apprezzata dalla critica. Ma è tempo per me di fare un passo indietro per passare un po’ di tempo con mio figlio e riflettere su cosa sia importante per me e per il mio futuro. Ho avuto l’opportunità di lavorare con alcune delle migliori e più brillanti menti dell’industria, e mi sento estremamente fortunato di aver avuto parte di questo viaggio comune in Arkane.

Ho vissuto molti momenti magici, ho anche attraversato tempi difficili. Ma posso dire che unirci a ZeniMax abbia portato Arkane al livello successivo e ci ha dato l’opportunità di emergere come uno dei migliori studi al mondo. ZeniMax ci permise di creare i migliori giochi che abbiamo mai fatto. E so che c’è ancora di più nel nostro futuro. ZeniMax crede fortemente nella capacità di Arkane di creare grandi giochi, ed è seriamente impegnata nel supportare lo studio. Il mio amico e collega di lunga data Harvey Smith supervisionerà la squadra in Austin e io personalmente resterò nei paraggi fin quando necessario per consentire una corretta transizione  verso una nuova squadra che gestisca lo studio di Lione.”

Nonostante il successo presso la critica di “Dishonored 2” e “Prey” nessuno dei due giochi ci risulta essere diventato un vero successo commerciale e Bethesda non ha mai commentato i risultati dei due recenti giochi di Arkane. Il prossimo episodio di “Dishonored”, “Dishonored: La morte dell’Esterno”, sembra essere stato originariamente pensato come DLC a “Dishonored 2” e mantiene dimensioni ridotte rispetto a un gioco a prezzo pieno, ma sarà uno standalone indipendente e giocabile senza il gioco base.

fonte Bethesda