DOOM in Realtà Virtuale su PlayStation VR e VIVE con Doom VFR

“DOOM VFR” potrebbe essere un nuovo motivo per cui invidiare il PlayStation VR a chi possiede una PlayStation 4 (come “Resident Evil 7: Biohazard”). Bethesda lo ha annunciato durante la sua conferenza all’E3 2017, durante la quale è stato nuovamente mostrato anche “Fallout 4 VR”, l’intero “Fallout 4” ottimizzato per HTC Vive. “DOOM VFR” sarà anch’esso disponibile per HTC Vive e per PC, ma potrà essere giocato anche su PS4 con PS VR, un visore per la Realtà Virtuale assai più diffuso dell’ottimo ma costoso apparecchio di Vive.

Come vedete dal trailer qua sopra, “DOOM VFR” (penso che la “F” tra la “V” e la “R” stia per “Fuckin'”, come in BFG) userà un ormai classico sistema di teletrasporto e breve distanza per gestire gli spostamenti. È una scelta che non trovo entusiasmante, soprattutto in un gioco di un genere (lo sparatutto anni 90) che ha un gameplay incentrato proprio sui movimenti, ma almeno è inserita nella narrazione. Sarò di nuovo l’ultimo sopravvissuto di un’invasione demoniaca in una struttura di ricerca UAC su Marte, ma dovrò abbandonare il mio corpo, martoriato dai demoni, per spostare la mia coscienza in un nuovo guscio artificiale capace di teletrasportarmi e da cui potrò ulteriormente trasferirmi installandomi in dispositivi e robot dell’UAC per risolvere puzzle e accedere a nuove aree. Insomma, è un’esperienza con un sapore leggermente diverso dal classico sparatutto, e non sarà una trasposizione fedele del gioco del 2016.

“DOOM VFR” non ha ancora una data di uscita per PlayStation VR e HTC Vive, mentre “Fallout 4 VR” (di cui potete vedere sua sopra il nuovo trailer), dopo una lunga lavorazione necessaria per rendere l’intero “Fallout 4” disponibile alla Realtà Virtuale (compreso il suo sistema di costruzione e personalizzazione degli Insediamenti) sarà finalmente lanciato a ottobre 2017.