Dragon’s Dogma Dark Arisen è su GOG ed è scontato del 60%

“Dragon’s Dogma” di Capcom è uscito per PC solo l’anno scorso, nella sua versione con il DLC “Dark Arisen” (“Dragon’s Dogma: Dark Arisen”), pur essendo stato originariamente distribuito per PlayStation 3 e Xbox 360 nel 2012. Nel corso del 2017 “Dragon’s Dogma: Dark Arisen” arriverà anche su PlayStation 4 e Xbox One. Intanto, Capcom ha deciso di distribuire la versione PC anche attraverso GOG, la piattaforma di distribuzione digitale e client crato da CD Projekt (“The Witcher”). Come qualsiasi gioco su GOG questa versione di “Dragon’s Dogma: Dark Arisen” sarà quindi priva di DRM, di sistemi anti-pirateria: scaricherete i file di installazione e ci farete quello che volete.

Sino al 20 giugno “Dragon’s Dogma: Dark Arisen” è anche scontato del 60% su GOG e costa solo €12. Nonostante i suoi tanti difetti (rischiate di annoiarvi prima di finirlo, un vero peccato perché migliora nettamente nel finale) è difficile non consigliarvelo a questo prezzo. “Dragon’s Dogma” è il tentativo di Capcom di creare un videogioco d’azione open-world in stile occidentale e in un mondo ispirato al medioevo occidentale, mischiando però questi ingredienti con meccaniche di combattimento legate più ai picchiaduro che ai classici giochi di ruolo.

Il risultato finale è ancora acerbo, come potete leggere nella mia recensione di “Dragon’s Dogma: Dark Arisen”, ma gli spunti interessanti sono tanti e la squadra di sviluppo meriterebbe una seconda possibilità. Anzi, considerando l’arrivo della versione per PlayStation 4 e Xbox One, l’arrivo della versione PC su GOG e l’annuncio di un futuro annuncio da parte del direttore del gioco spero che nel 2017 ci siano novità a riguardo. Dopo il successo di “Final Fantasy 15” credo ci sarebbe anche un’attenzione maggiore a un simile gioco.