Huawei pronta alla riscossa col prossimo Kirin 970: GPU a livelli (finalmente) top?

Potrebbe arrivare molto presto l’annuncio di Huawei riguardo al nuovo SoC che dovrebbe debuttare entro la fine dell’anno. Parliamo ovviamente del Kirin 970, chiamato a compiere un ulteriore salto di qualità che possa consentire di avvicinare i chip dell’azienda cinese ai più performanti Qualcomm e Exynos (Samsung).

Huawei, tramite la sua controllata HiSilicon, avrebbe finalmente provato a dare la svolta: i rumors a riguardo sono diversi, proviamo a mettere assieme i pezzi e capire cosa ci potremo aspettare già nel Q3 del 2017. Per cominciare il primo passo è stato effettuato con un processo produttivo a 10 nm, nonostante nelle scorse settimane si era vociferato di svariati problemi a riguardo. Il passo decisivo sarà comunque nella GPU, il vero tallone d’Achille nel passato. Il Kirin 960 presentava una GPU Mali-G71 MP8, alla fine rivelatasi lontana anni luce rispetto ai competitors.

Pan Jiutang, analista cinese, ha confermato queste due indiscrezioni aggiungendo tra l’altro anche altri particolari. Il SoC sarà octa-core, di cui i quattro più potenti saranno Cortex-A73 (c’è l’ipotesi di un ulteriore potenziamento con Cortex-A75) coi restanti quattro Cortex-A53. Sarà inoltre supportata la LTE Cat.12, il tutto con frequenza di clock tra 2.8GHz e 3.0GHz.

Le indiscrezioni sul debutto del Kirin 970, come detto, sono già cominciate. Tutto lascia pensare che sarà lo Huawei Mate 10 il primo device a montarlo, vedremo se nei prossimi giorni arriveranno conferme in merito.

fonte GizmoChina