Instagram dice basta a haters, troll e insulti nei commenti

Mentre in Italia si discute animatamente sulla decisione (ufficializzata diversi giorni fa) di rendere riconoscibili i post con messaggi pubblicitari (clicca qui per saperne di più), Instagram è nuovamente al centro dell’attenzione per un’importante novità. Sul social network dedicato alle foto da oggi è disponibile una nuova opzione che consentirà di attivare un filtro molto particolare per i commenti.

Si tratta di uno strumento che consentirà di eliminare in automatico commenti contenenti insulti, volgarità o semplicemente del trolling. Le particolarità di quest’opzione, in fase di testing dallo scorso febbraio, sono diverse: tra tutte quella che non permetterà al “molestatore” di sapere che il suo intervento è stato censurato. Un modo intelligente per evitare ulteriori strascichi. L’intelligenza artificiale alla base di questo strumento consentirà anche di distinguere una parolaccia se detta in un contesto amichevole oppure no. Si esamineranno, ad esempio, le relazioni che intercorrono tra chi pubblica il post e chi commenta. Notevole.

Due milioni sono stati i commenti “esaminati” nel corso degli ultimi mesi da quest’intelligenza artificiale, con l’aiuto di un tutor umano. Instagram ha affermato che, ad oggi, tale sistema registra soltanto l’1% di falsi positivi, anche se può essere più interessante avere una stima dei commenti “incriminati” che sfuggono all’attenzione del “cervellone“. In ogni modo, trattandosi di machine learning il controllo risulterà sempre più preciso col passare dei mesi. Instagram ha reso disponibile questa funzionalità in inglese, nei prossimi mesi arriverà il supporto anche per altre 8 lingue. Attendiamo fiduciosi.

fonte Instagram