Io Interactive è ora uno studio indipendente e possiede Hitman

Hakan Abrak, presidente di Io-Interactive, studio autore della serie di “Hitman”, ha annunciato che lo studio è ora indipendente e in pieno possesso del marchio “Hitman”, tradotto nel 2016 in una serie a episodi incentrata sulla distribuzione digitale (solo dopo un anno è arrivata un’edizione fisica). Lo studio era precedentemente posseduto da Square Enix (che lo aveva comprato nel 2009 insieme a Eidos), ma la compagnia giapponese aveva deciso di venderlo (o peggio, chiuderlo) a seguito di un processo di ristrutturazione interna. Non è chiaro con quali finanze Io-Interactive abbia raggiunto l’indipendenza, emancipandosi da Square Enix e portandosi anche dietro l’intero marchio “Hitman”, o con quali finanze intenda finanzarsi in futuro, e non escludo che ci siano già dietro  investitori interessati a produrre la seconda stagione della nuova serie del videogioco.

“Nei suoi 19 anni di storia Io-Interactive vi ha portato intrattenimento originale ed emozionante. SI va da Mini Ninja e Freedom Fighters sino al più noto duo criminale del videogioco, Kane & Lynch, e certamente al nostro amato Agente 47 [Hitman]. Con il nostro ultimo gioco non abbiamo solo trasformato Hitman, ma abbiamo anche portato il nostro intero studio nell’era dell’AAA digitale. Il nostro gioco/servizio ha scosso l’industria videoludica e ha raccolto le lodi di critica, comunità e appassionati.

Tra queste mura abbiamo raccolto tante storie di speranza, sogni, difficoltà e gioia. Non abbiamo mai lottato solo per raggiungere quello che la gente si aspettava da noi. Invece, abbiamo sempre cercato qualcosa di originale, di reale. La nostra passione e la nostra determinazione sono sempre state più grandi, e per questo abbiamo deciso che non fosse questo il momento di fermarci: abbiamo altre storie originali ed emozionanti da raccontarvi.

Quindi, sono orgoglioso di annunciarvi che da oggi IOI è ufficialmente uno studio indipendente. Abbiamo concluso con successo i nostri negoziati con Square Enix e siamo riusciti ad accordarci sull’acquisto della compagnia. Sorpattutto, manterremmo tutti i diritti sulla serie Hitman. È uno spartiacque per IOI. Da oggi abbiamo completo controllo sulla direzione del nostro studio e sulla serie Hitman, possiamo creare da soli il nostro futuro e questo è incredibilmente emozionante. Siamo aperti a opportunità di future collaborazioni e a partner con cui rafforzarci come studio e con cui assicurare che sia possibile produrre i migliori giochi che la nostra comunità possa avere.”

fonte Io Interactive