Just Dance World Cup si trasforma in un talent show

Credo che questa notizia possa contenere uno sviluppo interessante per i videogiochi intesi come spettacolo, come eSport: Ubisoft proporrà la prossima stagione di “Just Dance World Cup” come se fosse un talent show. Secondo Ubisoft, che da tre anni vuole creare con Just Dance World Cup un vero show, un vero spettacolo basato su un eSport, è la prima volta che un videogioco viene proposto in un simile formato, come talent show competitivo.

Quest’anno Just Dance World Cup trasforma le sue fasi di qualificazione adottando un formato ispirato ai reality show. Il 16 luglio ci saranno in Italia, Francia, Regno Unito, Germania e Spagna le qualificazioni locali, che selezioneranno 4 candidati per ogni territorio. Ogni capitale di questi Stati selezionerà poi altri 4 candidati con una serie di audizioni dal vero che si terranno a Roma, Parigi, Berlino, Londra e Madrid il 16 settembre davanti a una giuria di esperti e di.. “talenti” recuperati dai vari social media. I soliti influencer presi da YouTube. Purtroppo in ogni competizione sembra che dobbiamo accettare la presenza di gente famosa ma non preparata sull’argomento in giuria ormai, come nel caso di Greta Menchi a Sanremo. Si tratta di spettacolo in fondo.

I migliori candidati di entrambe queste selezioni parteciperanno a una finale nazionale trasmessa “su un importante canale” (qualcosa di Skype?) dove verrà selezionato il campione nazionale di “Just Dance” che parteciperò poi alla finale mondiale della Just Dance World Cup a inizio 2018. Il vincitore potrà realizzare una propria mappa che sarà introdotta in “Just Dance Unlimited” (il servizio su abbonamento di “Just Dance 2016”, “Just Dance 2017” e “Just Dance 2018”). Trovate maggiori informazioni sulla Just Dance World Cup sul suo sito ufficiale. Noto con curiosità come, nonostante la televisioni sia continuamente data per morta e destinata e essere sostituita da streaming on demand e videogiochi, proprio un videogioco, un eSport, si affermi e senta di fare “il passo successivo”, senta di star crescendo, nel momento in cui sbarca in televisione e propone la sua comunicazione secondo un formato televisivo.