Meizu: ecco il suo (primo) smartphone con SoC Qualcomm

Fino a poco tempo fa si andava dicendo che Meizu, per il 2017, avrebbe dato il via a una nuova gamma di smartphone incentrati su processore Qualcomm. In particolare, si affermava che il colosso cinese avrebbe svelato Meizu Blue Charm S, smartphone equipaggiato appunto con un SoC Snapdragon 626.

Nelle ultime ore, effettivamente, qualcosa in questo senso è venuta fuori. Alcune foto trafugate dalla rete, infatti, riportano uno smartphone Meizu all’interno del quale figura installata l’app Q+, che è quella utilizzata per effettuare i test dei processori Qualcomm. Non sappiamo se il telefono ritratto sia proprio il Blue Charm S, ma indipendentemente da come deciderà di chiamarsi, sembra che un telefono Meizu con SoC Qualcomm stia per diventare realtà.

Secondo i rumor, Qualcomm dovrebbe debuttare nelle produzioni Meizu con il suo Snapdragon 626, cioè con un chipset realizzato a 14 nanometri e animato da un’architettura ARM Cortex-A53. Parliamo di un SoC octa-core, che lavora a una frequenza di 2.2GHz e che per la parte grafica si avvale di una GPU Adreno 506.

Lo Snapdragon 626 supporta i moduli RAM LPDDR3-933 single channel, le memorie eMMC 5.1, la ricarica rapida Quick Charge 3.0, una connettività LTE Cat.13, le reti Bluetooth 4.2 e fotocamere fino a 24 megapixel. Tuttavia, tenete a bada gli entusiasmi: questo telefono, semmai verrà fuori, non lo farà di certo in queste settimane.

fonte Gizchina