Ori and the Blind Forest torna all’E3 con Ori and the Will of the Wisps

Durante la conferenza di Microsoft all’E3 è stato annunciato “Ori and the Will of the Wisps” di Moon Studios, seguito di “Ori and the Blind Forest” (2015). L’annuncio arriva con uno splendido trailer che potete vedere qua sotto e che però non chiarisce molto delle novità del gameplay di “Ori and the Will of the Wisps” rispetto a quello di “Ori and the Blind Forest”, che è un metroidvania, cioè un videogioco di piattaforme/azione (spesso, come in “Ori and the Blind Forest”, arricchito con ulteriori elementi da videogioco di ruolo) in cui l’ambientazione si apre al giocatore man mano che il personaggio acquista nuove abilità.

“Esclusiva Xbox One e Windows 10 [quindi potrebbe arrivare solo su Windows Store, e non su Steam]. Dai creatori del pluri-premiato Ori and the Blind Forest arriva il sequel tanto atteso, Ori and the Will of the Wisps. Imbarcatevi in un’avventura totalmente nuova per scoprire i misteri oltre la foresta di Nibel, scoprite le verità segrete di chi è scomparso e svelate il vero destino di Ori.”

In “Ori and the Blind Forest” sono Ori, uno spirito guardiano che, accompagnato da una creatura chiamata Sein, si avventura a cercare i tre elementi che possono salvare la foresta di Nibel. “Ori and the Blind Forest” è già disponibile per PC e Xbox One anche in una “Definitive Edition”. “Ori and the Will of the Wisps” non ha ancora una data di uscita, non ha neanche una vaga finestra di uscita o un anno di uscita al momento. Immagino che semplicemente uscirà quando sarà pronto, come dovrebbero fare tutti i videogiochi.