News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Pokémon GO sta per ricevere Pokémon Leggendari e PvP

Diversi ingredienti mancano ancora da “Pokémon GO” di Niantic. Mancano gli scambi tra giocatori, che eppure erano stati annunciati sin dall’inizio, mancano i raid per la conquista dei Pokémon Leggendari, altra caratteristica che era stata mostrata prima dell’uscita del gioco, mancano in generale i Pokémon Leggendari e, nonostante le richieste dei giocatori, mancano gli elementi PvP che caratterizzano la serie principale di “Pokémon” (gli scontri tra allenatori). Sono soprattutto importanti elementi come Raid, PvP e scambi (nonostante quanto possa essere complicato implementare gli scambi in “Pokémon GO”) perché aumentano l’interazione tra i giocatori insistendo sul carattere sociale dell’esperienza e aumentandone la longevità.

La compagnia, durante la premiazione come miglior gioco per dispositivi mobili agli Webby Awards, ha già promesso “un’estate leggendaria”, chiaramente riferendosi all’introduzione dei Pokémon Leggendari, e nel codice di “Pokémon GO” sarebbero comparsi i Raid, gli eventi comunitari per la cattura di tali Pokémon. Tra Prima e Seconda Generazione di “Pokémon” Niantic ha già ben 11 Pokémon Leggendari pronti per essere introdotti in “Pokémon GO” (e bisognerà scoprire come cambieranno le Palestre per permettere l’uso dei Leggendari, se saranno permessi), il gioco continua ad avere un grande successo internazionale e si avvicina il suo primo anniversario e l’estate in Stati Uniti d’America, Europa e Giappone, il giusto momento per introdurre un aggiornamento importante.

E parlando con il quotidiano brasiliano O Globo, Mathieu de Fayet di Niantic ha confermato l’arrivo estivo di PvP e Leggendari. “A causa del grande successo del gioco, abbiamo dovuto rimandare alcuni aggiornamenti già pianificati. Ora siamo lavorando a qualcosa che arriverà in estate, nell’emisfero settentrionale, come dare maggior valore alla scelta delle squadre, rilasciare Pokémon Leggendari e introdurre il PvP.”

fonte O Globo
via Go Nintendo