Samsung Galaxy Note 8, prima delusione sul lettore di impronte digitali?

Niente da fare, le ultime speranze si sono dissolte con gli ultimi rumors che stanno circolando in queste ore: Samsung non riuscirà a piazzare il lettore di impronte digitali integrato nel display del prossimo Galaxy Note 8. Intendiamoci, la casa coreana non ha mai annunciato ufficialmente di voler puntare su questa nuova feature per il futuro phablet, ma per molti poteva essere un duro colpo da assestare ad Apple; Cupertino, lo andiamo dicendo ormai da mesi, è ancora alle prese con la questione Touch Id su iPhone 8 e sembra proprio non venirne a capo…

Insomma, tanti fan immaginavano di poter sbloccare il proprio device semplicemente toccando lo schermo. Non sarà così, almeno per ora: probabile che già il prossimo anno Samsung possa compiere il grande passo, considerato anche che per la verità qualcuno sembra esserci già riuscito. In basso troverete un video di un prototipo di Vivo che dimostra come sia fattibilissima quest’operazione.

Tornando a Samsung e all’impossibilità di situare il sensore per le impronte digitali direttamente del display, le difficoltà riscontrate negli scorsi mesi sono state via via risolte, tranne una: la luminosità non regolare su tutta la superficie. In altri termini, il lettore d’impronte digitali provocherebbe maggior luminosità nella propria zona, qualcosa che ovviamente non può essere tollerato su un device che segnerà la seconda parte del 2017. Vedremo se anche quest’ultimo scoglio sarà superato.

fonte SamMobile