Nintendo annuncia SNES Mini, e dentro c’è anche un videogioco inedito

Come anticipato correttamente da Eurogamer, dopo aver interrotto la produzione e la vendita di Nintendo Classic Mini: Nintendo Entertainment System (NES Mini), Nintendo ha ora annunciato Nintendo Classic Mini: Super Nintendo Entertainment System (SNES Mini). Per ora abbiamo solo l’annuncio della sua versione americana, ma nelle prossime ore dovrebbero arrivare anche gli annunci di quella giapponese (Super Famicom) e della versione europea (che come notate dalla foto è diversa da quella americana). [AGGIORNAMENTO: Nintendo ha confermato l’uscita europea: la versione nostrana del NES Mini, che potete vedere qui sotto nella scatola francese, uscirà contemporaneamente a quella americana con la stessa offerta di giochi, non è stato invece ancora specificato un prezzo].

nintendo-classic-mini-snes-super

Come nel caso del Nintendo Classic Mini: NES il Nintendo Classic Mini: SNES sarà una piccola macchina per l’emulazione dotata di una serie di videogiochi già caricati al suo interno. Non potrete, se non hackerandolo, aggiungere altri giochi. La piccola macchina, tanto piccola da stare in una mano, può essere attaccata a una TV tramite cavo HDMI e supporta sino a due controller appositamente pensati per ricreare quelli dello SNES. Stavolta, inoltre, i due controller saranno immediatamente inclusi nella scatola (il NES Mini veniva venduto con un solo controller e l’altro era necessario comprarlo separatamente).

I 21 giochi inclusi nel Nintendo Classic Mini: SNES sono “Contra 3: The Alien Wars”, “Donkey Kong Country”“EarthBound”, “Final Fantasy 3” (cioè “Final Fantasy 6” secondo la numerazione normale), “F-Zero”, “Kirby Super Star”, “Kirby’s Dream Course”, “The Legend of Zelda: A Link to the Past”, “Mega Man X”, “Secret of Mana”, “Star Fox” (in Europa si chiamava “Starwing”), “Star Fox 2”, “Street Fighter 2 Turbo: Hyper Fighting”, “Super Castlevania 4”, “Super Ghouls ’n Ghosts”, “Super Mario Kart”, “Super Mario RPG: Legend of the Seven Stars”, “Super Mario World”, “Super Metroid”, “Super Punch-Out!!”, “Yoshi’s Island”.

Avete notato qualcosa di strano? “Star Fox 2”, un gioco all’epoca programmato da Nintendo per uscire nel 1995 e completamente sviluppato, non è mai stato distribuito. Non sto dicendo che non sia mai stato distribuito in Occidente, come a volte capita, sto dicendo che non è mai stato distribuito da nessuna parte, neanche in Giappone. Questa sarà la prima opportunità di giocarlo in una versione ufficiale (varie ROM sono circolate negli anni). Il gioco non arrivò mai perché Nintendo prevedeva di lanciare il Nintendo 64 in anticipo e non voleva sovrapporre i giochi 3D della sua prossima macchina con questo videogioco, comunque pensato per simulare ambientazioni tridimensionali, come non voleva far nascere confronti tra il 3D ormai arretrato dello SNES con quello più avanzato di Saturn e PlayStation. L’edizione americana del Nintendo Classic Mini: SNES arriverà in USA [AGGIORNAMENTO: e anche in Europa] il 29 settembre per $80, e prevedo un simile prezzo (€80) anche per la versione europea.

fonte Nintendo