Sony e Bethesda all’E3 mostrano The Elder Scrolls 5 Skyrim per PlayStation VR

Bethesda continua a credere e a investire nella Realtà Virtuale (mentre Microsoft ha persino deciso di annullare il progetto di supportarla su Xbox One X). Durante la sua conferenza ha presentato nuovamente “Fallout 4 VR”, per HTC Vive, una versione completa e integrale dell’intero “Fallout 4” tradotto e sistemato per funzionare con visori per la Realtà Virtuale, e ha annunciato “DOOM VFR”, il tentativo di tradurre su HTC Vive e PlayStation VR il gameplay forsennato di “DOOM” del 2016. “DOOM VFR” non sarà comunque “una versione VR di DOOM 2016”, ma un videogioco appositamente pensato (e costruito per funzionare con spostamenti gestiti da teletrasporti). Durante la conferenza Sony dell’E3, però, Bethesda ha tirato fuori un’ulteriore opera pensata per la Realtà Virtuale: “The Elder Scrolls 5: Skyrim” per VR.

“Skyrim VR”, annunciato per la prima volta durante la conferenza con il trailer che vedete qui sopra, conterrà tutti i contenuti di “The Elder Scrolls 5: Skyrim” e di tutti i suoi DLC ufficiali (“Drakengard”, “Hearthfire” e “Dragonborn”) ed è quindi ragionato più come “Fallout 4 VR” che come “DOOM VFR”. È semplicemente il “The Elder Scrolls 5: Skyrim” che conosciamo, ma portato nella Realtà Virtuale.

Mentre “Fallout 4 VR” è per ora destinato solo all’HTC Vive e “DOOM VFR” arriverà sia su Vive sia su PlayStation VR, l’unica piattaforma per ora annunciata per “Skyrim VR” è PlayStation VR. Mi aspetto che dopo arrivi anche almeno su HTC Vive a dire il vero (mentre sono pronto a escludere il supporto per Oculus considerando che Zenimax/Bethesda e Oculus/Facebook non si sopportano). “Skyrim VR” arriverà su PlayStation VR prima o poi a novembre.