Ubisoft presenta Transference, un thriller in Realtà Virtuale: primo trailer dall’E3

Transference è un particolare thriller psicologico presentato da Ubisoft in occasione dell’E3 2017 di Los Angeles. In gioco è in lavorazione per piattaforme VR come PlayStation VR, HTC Vive e Oculus Rift ma sarà comunque disponibile normalmente anche per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Il progetto è frutto di una collaborazione tra FunHouse, divisione di Ubisoft Montreal, e SpectreVision, una compagnia di produzione fondata da Elijah Wood (Frodo del Signore degli Anelli), Daniel Noah e John C. Waller. L’obiettivo ricercato in questa collaborazione, come spiega l’executive director Caroline Martine, era quello di creare un gioco con personaggi caratterizzati e una forte componente narrativa.

Transference è ambientato all’interno di una ricostruzione digitale di una mente ed è parzialmente ispirato a reali ricerche che misurano le onde cerebrali nel tentativo di ricostruire visivamente i sogni. Obiettivo dei giocatori sarà quello di scoprire i misteri nascosti di una famiglia e della casa in cui vivono. Esplorando l’abitazione, si incontreranno i vari membri della famiglia, ognuno con il proprio punto di vista e dei ricordi personali. Le scelte dei giocatori avranno poi conseguenza sul loro destino.

Sulla carta è probabilmente uno dei giochi più interessanti per l’ambito VR. Purtroppo per il momento non ci sono scene di gameplay e il trailer mostrato alla conferenza è praticamente un piccolo diario di sviluppo. Il lancio è previsto nella primavera 2018.