Xbox One X migliorerà i giochi in tutte le TV, non solo in 4K

Il claim principale con cui Microsoft promuove la sua Xbox One X è senza dubbio la promessa del 4K per tutti i giochi: quella che viene definita una “vera esperienza 4K”, con una non tanto velata frecciatina alla concorrenza firmata PlayStation 4 Pro. Detto questo verrebbe da pensare dunque che l’acquisto della nuova console sia caldamente consigliato soltanto a coloro che posseggono un nuovo TV che supporti contemporaneamente HDR e 4K. In realtà però non sarà così, dato che sono promessi miglioramenti anche su “normali” TV 1080p.

Nel corso della conferenza stampa organizzata in occasione dell’E3 2017 di Los Angeles, Microsoft ha infatti annunciato che Xbox One X è provvista di una tecnica chiamata “super-sampling” che migliorerà l’aspetto visivo dei giochi, rispetto quanto mostrato su Xbox One e Xbox One S, in qualsiasi televisore. Questo perché il super-sampling permetterà di rendere ancora più pulita, nitida e dettagliata l’immagine anche in un TV 1080. Non è una cosa nuova: si tratta di una tecnica che si era già vista addirittura su Xbox 360 e che è stata recentemente utilizzata da Sony per la sua PS4 Pro.

L’altro vantaggio garantito da Xbox One X lo si riscontrerà poi nei tempi di caricamento, che saranno sensibilmente più rapidi grazie alla pura potenza aggiuntiva offerta dalla macchina. Basterà questo dettaglio a convincere anche chi non possiede un TV 4K a farsi tentare?

fonte BusinessInsider