Asus Zenfone 4 (base) con due varianti e SoC differenti?

E’ ormai da diverso tempo che Asus si “diverte” a confondere i suoi utenti con una miriade di modelli e gamme che vantano sigle e nomi molto simili tra loro. Recentemente vi abbiamo parlato della linea Zenfone 4 che, peraltro, potrebbe essere presentata nella sua totalità a settembre (leggi qui per saperne di più) a Roma. Ed è proprio del modello base che oggi parliamo.

Asus Zenfone 4 è il diretto successore dello Zenfone 3 e il “capostipite” dell’intera serie che – probabilmente – comprenderà i vari ZenFone 4 MaxZenFone 4 ProZenFone 4 Selfie e ZenFone 4V. Sarà davvero complicato per un utente medio (e per la verità anche per noi addetti ai lavori) districarsi tra le specifiche e le caratteristiche estetiche di modelli dal nome così simile. A complicare ulteriormente la situazione potrebbe arrivare un’ulteriore divisione tra “sotto-varianti” per Asus Zenfone 4.

Stando a quanto riferisce Roland Quandt (@rquandt) su Twitter, potrebbero arrivare due versioni che presenterebbero addirittura due SoC diversi. Sulla prima comparirebbe uno Snapdragon 660 (che strizza l’occhio ai processori dalle prestazioni più alte, per intenderci Snapdragon 821 e 835), sull’altra ci si accontenterebbe di un meno performante Snapdragon 630. Sarà di certo una scelta curiosa quella di Asus, peraltro simile a quella che potrebbe compiere Xiaomi coi prossimi Redmi Note 5 (ne abbiamo parlato ieri in questo articolo).

fonte @rquandt