DxOMark giudica le fotocamere di OnePlus 5: il risultato è un “normale” settimo posto…

Torniamo a parlare di OnePlus 5, stavolta senza puntare il dito contro uno dei più attesi top di gamma Android di questo 2017. Top di gamma che nelle ultime due settimane, quelle che hanno seguito il lancio ufficiale, ha dovuto affrontare diverse critiche per svariati problemi (o problemini) accusati dagli utenti. Stavolta parliamo, nuovamente, del comparto fotocamere: DxOMark ha analizzato le performance degli obiettivi di OnePlus 5, finendo per attribuire un punteggio pari a 87 che piazza il nuovo arrivato al settimo posto tra gli smartphone attualmente in commercio.

A comandare c’è ancora HTC U 11 (ne parlammo tempo fa in questo articolo), a seguire Google Pixel e, appaiati al terzo posto, i vari HTC 10, Samsung Galaxy S8, Galaxy S7 Edge e Sony Xperia X Performance.

Insomma, bene, ma non benissimo, considerato anche che con DxOMark è stato stretto un rapporto di collaborazione che non si sa quanto abbia influito sul giudizio finale (anche se siamo ovviamente propensi verso l’assoluta professionalità dell’analisi). Un sospetto, per la verità, sorge quando si giudica la resa dei video: la mancanza di stabilizzazione ottica nei filmati in 4K è uno degli handicap più forti di OnePlus 5, eppure nei “contro” dedicati alla registrazione dei video è indicato solo un frame shift durante il panning. Un neo che, tra le altre cose, si sarebbe evitato proprio grazie alla stabilizzazione ottica. In ogni caso, il salto di qualità rispetto ai modelli precedenti è evidente: non è chiaro, ancora, se possa bastare per competere con gli altri top di gamma in questo aspetto. Clicca qui per leggere l’analisi completa di DxOMark  sulle fotocamere di OnePlus 5.