News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Essential perde un altro importante manager

Essential si ritrova a dover fare i conti con un’altra gatta da pelare. Dopo l’emergere di alcuni problemi legati ai primi Phone, ecco che l’azienda ha ora un altro problemino: l’abbandono di Brian Wallace, suo (ormai ex) vice presidente della divisione marketing. Wallace ha infatti deciso di fare i bagagli e di spostarsi su i.am+, società legata al musicista will.i.am.

Wallace era entrato a far parte del team dirigenziale di Essential lo scorso dicembre, dopo aver speso le proprie competenze per Magic Leap, una start up legata alla realtà aumentata. Prima ancora aveva lavorato in Samsung, per cui il suo era un curriculum anche particolarmente interessante per un’azienda che come Essential sta tuttora tentando di emergere.

L’abbandono di Wallace tra l’altro diventa ancora più pesante da digerire se si considera che di recente anche Andy Fouché ha abbandonato la nave di Essential, dopo aver ricoperto all’interno dell’azienda il ruolo di direttore dell’ufficio stampa.

La società si è guardata bene dal commentare questo ultimo addio, ma è chiaro che l’abbandono di Wallace sia sintomo del fatto che “qualcosa non va”. Questo, insomma, non è un avvio roseo per Essential, o quanto meno non l’avvio che ci si aspettava: ora la strada è ancora più in salita.

via Business Insider