News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Facebook avrà presto un suo smartphone modulare?

Molti di voi avranno sentito parlare del Building 8 e di Regina Dugan. Il primo è l’edificio “misterioso” dove Facebook avrebbe messo su una squadra tutta dedicata all’innovazione nel campo dell’hardware. La seconda è stata a lungo la responsabile di Google ATAP che partorì lo smartphone modulare Project Ara, scartato da Mountain View lo scorso autunno in fasi avanzate (ci fu anche un test pilota). E tanti degli elementi che lavorarono a quel progetto oggi lavorano proprio al Building 8.

Mescolate il tutto con un brevetto depositato oggi presso lo USPTO (in alto vedrete la foto del “dispositivo elettromagnetico modulare”) ed avrete probabilmente lo scenario di quello che sarà il futuro immediato di Facebook. Il brevetto è stato sviluppato da una start-up acquistata da Palo Alto soltanto lo scorso anno, la Nascent Objects. Zuckerberg, inutile girarci intorno, starebbe studiando uno smartphone modulare che riesca a risolvere i problemi legati ai dispositivi contemporanei, il cui hardware (per non parlare del software) è obsoleto già dopo un paio d’anni.

C’è di più, almeno stando a quanto scriveva oggi Business Insider: il dispositivo sarebbe dotato di uno smart speaker, altro settore da tenere d’occhio nei prossimi anni. E, anche in questo caso, Zuckerberg ha “rubato” alla concorrenza per lo sviluppo: nel team c’è anche Bernard Richardson, in passato al lavoro anche per Amazon Echo.

fonte TheVerge.com