Fallout 4 in nove brevi fumetti di Emily Carroll

ZEAL è un progetto su Medium, è un contenitore di critica alternativa su fumetti e videogiochi. Oltre ad articoli dedicati a fumetti e videogiochi poco conosciuti, o a opere conosciute ma discusse in modi totalmente nuovi, ZEAL ospita anche alcuni fumetti e ha ora pubblicato nove storie brevi realizzate dalla autrice canadese Emily Carroll (vincitrice di ben due Eisner Awards) e dedicate a “Fallout 4” di Bethesda.

Racconta Emily Carroll: “Ho iniziato a fare questi fumetti di quattro vignette ad aprile dopo aver finito di disegnare un romanzo a fumetti di 380 pagine alla fine di marzo. Mi basavo su momenti da una mia nuova partita a Fallout 4 e mi convinsi che sarebbe stato un modo di rifare, senza molta pressione, qualcosa solo per me. Finirono per diventare un modo per parlare dei sentimenti di solitudine, depressione e frustrazione con cui stavo combattendo. Ho smesso di farli nel tardo maggio, quando iniziai a lavorare a qualcosa di più personale.”

La ricerca di risorse, l’esplorazione della zona residenziale di Fiddler’s Green, il Vault 81, il ghoul John Hancock (uno dei personaggi più moralmente ambigui e interessanti di “Fallout 4”), la caccia a Kellogg sino a Fort Hagen, i poteri mantenuti dalla droghe di Mama Murphy, una giornata piovosa passata a letto con un amante, la vita dei sopravvissuti. Ogni storia è composta da sole quattro vignette, prevalentemente mute, che raccontano una realtà frammentata fatta di attimi e sopravvivenza, di storie separate e spezzate. Potete leggere gratuitamente i nove fumetti di Emily Carroll su “Fallout 4” cliccando qui.