iPhone 8 arriverà in ritardo: anche Morgan Stanley è di questo parere

Nel corso delle ultime settimane si è fatto un gran parlare di iPhone 8 ed è avanzata sempre più la possibilità che il top di gamma Apple subirà dei ritardi. La consueta scaletta a cui la Mela ci ha abituati dovrebbe quindi subire uno stravolgimento.

Proprio così: il colosso di Cupertino si sta ritrovando a dover fare i conti con degli imprevisti, tra cui alcuni problemi software e la difficoltà di integrare il 3D Touch nel display OLED. E questi imprevisti potrebbero appunto far slittare iPhone 8 più in là nel tempo.

Ora di questo spaccato di realtà se ne è fatta una convinzione anche l’agenzia di rating Morgan Stanley, che tramite un’analisi stilata da Katy Huberty ha pronosticato la messa in vendita posticipata dell’iPhone 8. Secondo Huberty, quindi, il terminale non verrà portato sul mercato prima di ottobre.

Alla luce di ciò Morgan Stanley ha rivisto le sue previsioni relative alle vendite di iPhone, contenendo le previsioni per l’ultima parte dell’anno e aumentando quelle per il primo e secondo trimestre del 2018. Le numerose e importanti novità che ci si aspetta per iPhone 8 dovrebbero tuttavia penalizzare le vendite di iPhone 7S, che verrà ufficializzato proprio in concomitanza con il top di gamma.

via Phonearena