StarCraft Anthology non avrà matchmaking

Blizzard Entertainment ha reso ora gratuito il suo videogioco di strategia in tempo reale “StarCraft” in attesa dell’uscita di “StarCraft: Remastered” a fine agosto. La versione originale del primo “StarCraft” può essere ora scaricata e installata (trovate qui il launcher) insieme alla sua espansione “StarCraft: Brood War” in una raccolta gratuita intitolata “StarCraft Anthology”, raccolta gratuita che avrebbe dovuto ricevere un nuovo sistema di matchmaking basato su un livello del profilo, come “StarCraft: Remastered”, e che sarà compatibile con il remaster stesso (i giocatori delle due versioni potranno giocare insieme).

Mentre la compatibilità online è stata confermata, Blizzard ha fatto un passo indietro sull’opportunità di aggiungere il matchmaking a “StarCraft Anthology”, in quanto teme che questa opzione sia poi usata in modi poco gentili da chi ha la versione gratuita, sabotando l’esperienza di chi ha quella a pagamento. Ecco cosa scrivere Pete Stilwell (produttore Blizzard) in un post a riguardo. “Avevamo pianificato in effetti di rendere disponibili Matchmaking e Classifiche sia in StarCraft: Remastered sia in StarCraft Anthology, come detto da uno dei nostri sviluppatori ad aprile. Quella decisione però è diventata insostenibile durante i mesi spesi a creare, cercare, provare come il sistema sarebbe stato usato nella pratica. Come risultato, Matchmaking e Classifiche sono esclusive del Remastered. Pensiamo che questo sia il modo migliore per preservare l’integrità dell’esperienza di gioco. Vogliamo incoraggiare un ecosistema sano e competitivo per StarCraft, e questa misura diminuirà i fastidi per nuovi giocatori e giocatori di basso livello.”

Un qualsiasi matchmaking basato sulla qualità del profilo del giocatore avrebbe concentrato i “griefer” (giocatori che vogliono solo dar fastidio) ai livelli bassi della versione gratuita, scaricabile da tutti, dove avrebbero infastidito soprattutto poveracci appena arrivati nella versione a pagamento e i suoi giocatori meno bravi. Forse combinare matchmaking della versione gratuita e matchmaking della versione a pagamento non era una buona idea in effetti. “Abbiamo continuato a lavorare per sviluppare caratteristiche che migliorino l’ospitare il trovare stanze di gioco. Pensiamo che il Matchmaking sia un’importante aggiunta per la scena competitiva di Brood War, ma che le vecchie maniere di trovare qualcuno con cui giocare impostando come si vuole la partita siano ancora di grande importanza per questa cultura videoludica.” Questo discorso non mi torna molto e sicuramente è espresso in modo bizzarro, ma non credo sia il caso di lamentarci: alla fine “StarCraft Anthology” è gratuito e funziona insieme a “StarCraft: Remastered”, che quando uscirà costerà solo €15.

fonte Blizzard Entertainment