Android 8 si chiama Oreo, arriva l’ufficialità: Pixel e Nexus i primi a riceverlo

E’ cominciata in contemporanea con l’eclissi solare una diretta streaming di Google in cui, finalmente, è stato ufficializzato il rilascio della versione definitiva di Android 8. E sì, è stato svelato anche il nome, mettendo così la parola fine ad un tormentone che durava ormai da diverse settimane.

Android 8 si chiamerà Oreo! Il biscotto tipico degli Stati Uniti, come d’altronde avevano previsto alcuni leaker nei giorni scorsi e come lasciavano pensare degli indizi lasciati qua e là in giro da Mountain View, ha prevalso. Sfumano, quindi, le altre due opzioni “forti”: Orangina e Octopus.

Al di là dell’aspetto secondario riguardo al nome, nel breve live Google ha fornito preziose informazioni soprattutto su quelli che saranno i primi device a ricevere l’aggiornamento. Intanto in queste ore Android 8 Oreo farà la sua comparsa nell’Android Open Source Project (AOSP); per la verità giungono numerose le segnalazioni riguardo a un roll-out già cominciato. Gli smartphone interessati saranno i Pixel e Nexus 5X/6P. Entro fine anno i maggiori produttori avranno di certo la possibilità di aggiornare i proprio dispositivi di punta, oltre a lanciarne di nuovi con Android 8 Oreo di serie. In tal senso è probabile che Google Pixel 2 potrebbe essere il primo in assoluto.

In quanto alle novità della versione definitiva, c’è poco da segnalare. Le developer preview di questi mesi hanno già mostrato quelle che sono le caratteristiche fondamentali di Android 8 Oreo (leggi qui per saperne di più).