Apple Pay presto ufficiale anche in Danimarca, Finlandia e Svezia

Conclusa la conferenza stampa che ha illustrato i dati finanziari del Q3 2017, Luca Maestri ha parlato dell’arrivo di Apple Pay in una nuova rosa di Paesi. Il CFO di Apple ha così annunciato che il sistema di pagamenti sviluppato dal colosso di Cupertino arriverà a breve anche negli Emirati Arabi e, per quanto riguarda l’Europa, in Svezia, Danimarca e Finlandia. L’esordio in queste zone è atteso per la fine dell’anno.

Al momento non sono stati forniti altri dettagli sul lancio, ma è evidente che ci sia ben poco da sapere: Apple vuol molto semplicemente portare Apple Pay nel maggior numero di Paesi possibile. Del resto c’è bisogno di consolidare un dato, e cioè quello che dà Apple Pay come il metodo di pagamento mobile prediletto nel 90% dei casi.

“Apple Pay – ha detto a questo proposito il CFO – è sicuramente il primo servizio di pagamento NFC sui dispositivi mobile, con quasi il 90% di tutte le transazioni gestite a livello globale. Al momento questo servizio è forte nei mercati internazionali, dove è cresciuto persino più velocemente che negli Stati Uniti. Basti pensare che 3 transazioni su 4 vengono effettuate al di fuori degli USA”.

E non dimentichiamo un altro dettaglio che forse tanto dettaglio non è, e cioè che con l’arrivo di iOS 11, Apple Pay permetterà anche lo scambio di denaro tra utenti!