Evan Blass mette il punto esclamativo: saranno queste le specifiche finali del Samsung Galaxy Note 8?

Non poteva che essere il re dei leak, Evan Blass, a mettere la parola fine su indiscrezioni e anticipazioni sul prossimo Samsung Galaxy Note 8. Del phablet più atteso dell’anno, la cui presentazione è prevista in un evento dedicato a New York, il prossimo 23 agosto, si sa ora davvero tutto.

Design e hardware, come da tradizione, saranno molto simili ai top di gamma della linea S. Non sarà ovviamente una copia pedissequa, ma il Note 8 riprenderà tante delle caratteristiche che hanno decretato il successo del Galaxy S8. A cominciare dall’Infinity Display, stavolta un Super AMOLED da 6.3 pollici con risoluzione da 1440×2960. L’aspect ratio, anche in questo caso, è di 18.5:9. Le dimensioni saranno di 162.5×74.6mm con spessore di 8.5mm, mentre a differenza dell’S8 gli angoli saranno meno smussati.

Dando per certa la certificazione IP68, anche sull’hardware ci sono pochi dubbi. A borda ci sarà uno Snapdragon 835 (in Europa Exynos 8895), accompagnato da 6 GB di memoria RAM e 64 di storage interno. La batteria sarà di 3.300 mAh, piccolo passo indietro rispetto all’S8 ma assolutamente dovuto viste le note vicende del Note 7. La grossa novità, come previsto, sarà nel comparto fotocamere: per la prima volta uno smartphone Samsung vanterà una dual cam posteriore. Il modulo sarà composto da due fotocamere da 12 MP: un grandangolo con apertura f/1.7 e un teleobiettivo con apertura f/2.4 e zoom ottico 2x. La fotocamera anteriore sarà invece da 8 MP con apertura f/1.7.

Quattro le colorazioni previste: Midnight Black, Maple Gold, Orchid Grey e Deep Sea Bluma solo i primi due saranno disponibili da subito. Prezzo di partenza: non saremo lontani dai tanto temuti 1.000 euro.

fonte venturebeat.com