Google pagherà 3 miliardi di dollari per essere ancora il motore di ricerca su iPhone?

Google potrebbe sottoscrivere un nuovo accordo e pagare così 3 miliardi di dollari all’anno per essere il motore di ricerca predefinito sui dispositivi Apple (ci riferiamo, ovviamente, a iPhone, iPad e iPod touch): è quanto assicura un report di Bernstein Research a firma dell’analista Toni Sacconaghi, citato poi anche su Business Insider.

Un accordo di rilevanza assoluta, considerato anche che il precedente risaliva ormai al 2014 e si aggirava attorno al miliardo di dollari annuo: una cifra peraltro ufficiale, spuntata dai documenti ufficiali nella causa che vide impegnata Oracle contro Google in riferimento all’uso di Java sul sistema operativo. Tra l’altro, spulciando tra le voci che hanno determinato l’ultimo bilancio trimestrale di Apple e in particolare quella crescente relativa ai “Servizi” (tra cui Apple Music, Apple Tv e, appunto, royalties di questo tipo con altre aziende), secondo questo report Google diverrebbe la prima, o al massimo la seconda, fonte di introiti per Cupertino. Secondo Sacconaghi, tra l’altro, considerato il trend in crescita in questi anni, non è da escludere che in un futuro prossimo i tre miliardi di dollari in questione possano addirittura essere ritoccati verso l’alto.

E, in tal senso, vale la pena considerare che Apple utilizza Bing (di Microsoft) per le ricerche compiute tramite Siri: insomma, c’è ancora tanto margine per ottenere un accordo ancora più redditizio.

fonte BusinessInsider