Google Pixel 2, nuove foto dal vivo confermano le poche innovazioni nel design

No, non sembrano esserci sussulti nella marcia d’avvicinamento che ci sta portando alla presentazione di Google Pixel 2 (e della sua variante XL). Le prime indiscrezioni che parlavano di un design stravolto e finalmente al livello dei principali competitors sono stati spazzati via col passare dei giorni. La scorsa settimana è arrivato una sorta di punto esclamativo sulla vicenda, coi primi renders “ufficiosi” che non lasciavano spazio ai dubbi: Google Pixel 2 sarà estremamente simile al suo predecessore, mentre qualche margine sembrerebbe esserci per Google Pixel XL 2.

Oggi sono delle foto ricevute (da fonte anonima) e condivise da GSMArena a gettare nuovamente nello sconforto coloro che avevano decise di puntare forte sulla seconda generazione del flagship di Mountain View. Le immagini le trovate in basso e confermano le poche novità in programma.

La parte anteriore è contraddistinta sì dal doppio speaker ma anche da cornici davvero troppo vistose, soprattutto in un 2017 che ha segnato il trionfo dei bezel-less e dei design estremi sullo stile di LG G6 e Samsung Galaxy S8. Il retro, poi, è praticamente la copia del predecessore: fotocamera (singola) e doppio flash LED (anche se potrebbe esserci un sensore autofocus laser, difficile stabilirlo con certezza da queste istantanee) in alto a sinistra (in posizioni invertite rispetto a quanto siamo abituati a vedere), blocco in plastica e parte in vetro addirittura più piccola che sul Google Pixel. In mezzo il sensore per le impronte digitali. Nonostante i tanti adesivi che coprono la parte inferiore, è comunque complicato immaginare sorprese. La fonte anonima parla comunque di una sensazione di maggior compattezza del device (senza scendere nei particolari) e conferma l’assenza del jack audio da 3.5 mm.