GTA Online ha ora una modalità Battle Royale in stile PUBG

Non mi capita spesso di parlare di “GTA Online”, la fortunata versione multiplayer di “Grand Theft Auto 5”, ma stavolta è utile per capire come si stia diffondendo un importante fenomeno: l’introduzione delle modalità “Battle Royale”. Pochi giorni fa, lunedì, nella rubrica settimanale Video Game Charts Weekly mostravo il successo di “PlayerUnknown’s Battlegrounds” di Brandan Greene e Bluehole Studio, videogioco che recupera l’eredità di “DayZ: Battle Royale” e “H1Z1: King of the Kill” per realizzare quella che si è definita come l’esperienza Battle Royale definitiva e, soprattutto, il più grande debutto dell’anno.

Attualmente, “PlayerUnknown’s Battlegrounds” è il videogioco più venduto del 2017 (e deve ancora uscire su Xbox One), con un’utenza in crescita continua, otto milioni di copie vendute su Steam e un numero di giocatori contemporaneamente connessi che arriva a superare quello di “Dota 2”. Non si tratta ancora del videogioco PC più giocato in assoluto (ci vorrà molto tempo per superare i milioni di giocatori contemporaneamente connessi di “League of Legends”) ma questo basta per aver reso la Battle Royale, il tutti contro tutti survival nello stile del romanzo e del film giapponese “Battle Royale” o dei romanzi e dei film di “Hunger Games”, la nuova tendenza nel mondo dei videogiochi.

In Cina è già di moda aggiungere modalità Battle Royale a videogiochi esistenti, io ipotizzavo la definizione di questa modalità come un vero e proprio genere indipendente come il MOBA, con una futura e ricca serie di varianti che magari aggiungeranno ingredienti a questo genere (personaggi dotati di abilità specifiche?), e intanto “GTA Online” con il suo nuovo aggiornamento aggiunge proprio la modalità Battle Royale. Per i videogiocatori PlayStation 4 (cioè per quasi i due terzi dei videogiocatori console), che ancora non hanno una data di uscita per “PlayerUnknown’s Battlegrounds” per la loro piattaforma mentre non è chiaro quando “H1Z1: Kinfg of Kill” arriverà su console, “GTA Online” potrebbe diventare la migliore occasione per giocare a una Battle Royale.

La Battle Royale arriva con “GTA Online: Contrabbandieri”, che aggiunge velivoli, automobili, abiti e sorpattutto la modalità “Guerriglia motorizzata”. In questa Competizione quattro squadre vengono paracadutate (come in “PlayerUnknown’s Battlegrounds”) in un’area che si restringe nel tempo (come nel romanzo “Battle Royale” di Kōshun Takami e in “PlayerUnknown’s Battlegrounds” e “DayZ: Battle Royale”) disseminata di armi e risorse, tra cui veicoli armati. Insomma, si tratta di una variante del Battle Royale con macchine che montano mitragliatrici e gioco di squadra, ma l’ispirazione è decisamente chiara.