HP al lavoro su una nuova versione di X3: stavolta però c’è Android!

Ormai non rappresenta certo un mistero il fatto che Microsoft abbia rinunciato ad aggiornare il suo sistema operativo mobile, e che così facendo ha fatto ritrovare diversi produttori con un pugno di mosche in mano. Tutti quei brand che, come HP, avevano basato i loro dispositivi mobili su Windows Phone, in sostanza, si ritrovano ora senza alcun tipo di sostegno dal punto di vista software.

Ecco perché HP ha deciso di dare un successore al suo Elite X3, ma di affidarlo stavolta a un sistema operativo basato su Android. Come ha rilanciato Roland Quandt sul suo canale Twitter, il produttore starebbe pensando di riportare in campo un Elite X3 rivisitato su più fronti, primo fra tutti quello software. E’ probabile, ad esempio, che la compagnia deciderà di sviluppare un sistema simile a DeX di Samsung in maniera tale da mantenere in vita una tecnologia identica a Continuum, che poi era il vero punto di forza dei device Windows Phone.

Progettando uno smartphone basato su Android e arricchito con una piattaforma simile a quella di Samsung, HP finirebbe col prendere i famosi “due piccioni con una fava”: da una parte avrebbe infatti la garanzia di un sistema operativo che difficilmente verrà abbandonato, e dall’altra potrebbe continuare a smerciare i suoi Elite X3 facendosi forte di una tecnologia che collega lo smartphone al computer per un’esperienza d’uso più ampia.