Huawei proprio non resiste e continua a punzecchiare Samsung e il suo Galaxy Note 8

Sta diventando una sorta di tormentone estivo: dopo gli “sfottò” dei giorni scorsi di LG e Huawei nei confronti di Samsung e del nuovo Galaxy Note 8 (clicca qui per saperne di più), è ancora una volta l’azienda coreana a prendere di mira il phablet.

Oggi il gigante asiatico ha condiviso una grafica “riepilogativa” in cui si fa riferimento alla doppia fotocamera presente sui modelli passati e futuri di Huawei. Il messaggio in alto è esplicito: “Benvenuti nella famiglia della doppia fotocamera”. Il riferimento è ovviamente al Galaxy Note 8, primo smartphone in assoluto targato Samsung a vantare una soluzione di questo tipo. Un confronto ancora più “crudele” se si pensa che i primi modelli Huawei con dual cam posteriore sono addirittura i P9 e P9 Plus lanciati nell’aprile del 2016, ai quali sono seguiti il Mate 9 (novembre 2016) e i più recenti P10 e P10 Plus.

Nell’immagine si fa riferimento anche al futuro Huawei Mate 10. Improbabile che l’immagine riveli più di tanto le caratteristiche del phablet che verrà presentato il prossimo 16 ottobre a Berlino, basti pensare che non è presente nemmeno un flash LED sul posteriore. Eppure le forme corrispondono, ad un’occhiata veloce, ai render che sono circolati negli ultimi giorni. Insomma, non si tratta di un autogol di Huawei, bensì di un’ulteriore punzecchiatura verso i rivali coreani corredata dall’hashtag #beyondthegalaxy.