Ibrahimović: voglio fare la differenza nel mondo dei videogiochi

“Zlatan Legends” è il videogioco per dispositivi mobili con il celebre calciatore Zlatan Ibrahimović. Non è certo la prima volta che una celebrità diventa protagonista o centro di un videogioco: “Kim Kardashian: Hollywood” di Glu è stato un grandissimo successo ed è stato seguito da esperimenti più o meno simili con Schwarzenegger, Gordon Ramsey, Britney Spears, Katy Perry, Nicki Minaj, Jason Statham, Little Mix, Lil Wayne, Chuck Norris…

“Zlatan Legends” sembra però voler esser diverso perché, come racconta GamesIndustry.biz, è stato realizzato effettivamente con la collaborazione di Zlatan Ibrahimović (che è un appassionato di videogioch) e da uno studio svedese, Isbit Games, di cui lo stesso Ibrahimović è co-proprietario. “[I videogiochi] son qualcosa che amo, voglio esserci coinvolto e voglio fare la differenza nel mondo del videogioco perché è parte della mia vita”. Ibrahimović ha doppiato il suo alter ego virtuale ma avrebbe anche seguito personalmente il gioco nei due anni di sviluppo, senza però imporre le sue idee rispetto a quelle dei veri professionisti. Non è la prima volta che un calciatore dà un reale contributo allo sviluppo di un videogioco (“Lords of Football” fu per esempio realizzato con la collaborazione di Gianluca Vialli) ma sembra almeno qualcosa di meno scialbo del solito uso dei nomi di celebrità come marchi da appiccicare su videogiochi sennò senza senso o ai soliti generi.

In “Zlatan Legends” gioco a Driftball, uno sport fantascientifio in cui devo seguire percorsi a gravità zero calciando la palla e seguendola tramite teletrasporto. È pensato per essere un gioco in cui conta l’abilità, la rapidità, l’allenamento, e non un’esperienza casuale con una progressione ossessiva e quasi automatica. È però anche il solito gioco free-to-play monetizzato con miro-transazioni ma indirizzato a un pubblico molto giovane, anche se Ibrahimović e Isbit Games assicurano che sarà possibile gocare senza spendere niente. “Zlatan Legends” è attualmente disponibile per dispositivi mobili iOS.

fonte GamesIndustry.biz