iPhone 7s sarà più spesso e più grande del 7: la colpa è della ricarica wireless

Travolti dall’ondata di rumors su iPhone 8, in pochi hanno prestato attenzione alla generazione intermedia: ad inizio settembre assieme al “melafonino del decennale” arriveranno anche iPhone 7s e 7s Plus (4.7 e 5.5 pollici) che, tra le tante differenze col più reclamato dispositivo, presenteranno ancora il “vecchio” display LCD e non il nuovo OLED.

Negli ultimi giorni sono spuntati però diversi rumors anche sul 7s che comincia a incuriosire gli appassionati. Oggi è il sito tedesco Giga Apple a pubblicare un’interessante esclusiva che mostra i CAD, provenienti direttamente dallo stabilimento Foxconn. Ebbene, il prossimo iPhone 7s viene messo a confronto col suo predecessore e i risultati sono sorprendenti: il nuovo modello avrà dimensioni maggiori praticamente su tutti i lati.

La spiegazione va trovata probabilmente nella scocca posteriore in vetro e nei frame in metallo che garantiranno la ricarica wireless. Potrebbe quindi essere stato svelato uno dei misteri di questo iPhone 7s che, proprio come l’8, vanterà anche questa feature. Le differenze, in ogni modo, sono comunque minime ma costanti. Vale la pena sottolineare che già nel caso dell’iPhone 6s si discusse a lungo degli 0.2 mm di spessore in più rispetto al 6, dovuti all’introduzione del 3D Touch.

Dai CAD c’è però un’ulteriore sorpresa. L’unica diminuzione si registra nello spessore sul punto della fotocamera posteriore che sarà, quindi, meno sporgente. iPhone 7 passa da 7.10 a 8.18 mm (1.08 la misura della “protuberanza” della fotocamera), mentre iPhone 7s si ferma a 7.92 mm partendo da 7.21 mm di spessore “normale”. Insomma, a giovarne sarà soprattutto il design finale, molto più “pulito”.