The Forgotten Sepulcher è la più grande mappa mai realizzata per Quake

Una nuova mappa di “Quake”, il videogioco di id Software del 1996, spinge il gioco e le sue geografie verso nuovi livelli e oltre ogni limite. E quando scrivo “oltre ogni limite” intendo che per far girare questa mappa ci vuole una versione appositamente modificata di un potente port moderno del Quake Engine (QuakeSpasm, un’evoluzione di GLQuake e FitzQuake). La mappa si intitiola “The Forgotten Sepulcher”, è realizzata da Simon “Sock” O’Callaghan (“Wolfenstein: Enemy Territory” e “Crysis: Warhead”), Henrik “Giftmacher” Oresten ed Eric Wasylishen (che ha ottimizzato la compilazione della mappa) e nasce come reinterpretazione della terza mappa di “Quake” originale (E1M3) “The Necropolis”.

“The Forgotten Sepulcher” è enorme. id Software all’epoca dovette rispettare limiti precisi nella costruzione delle mappe di “Quake”: ogni mappa del gioco non doveva essere più grande di 1,4 megabyte in modo che fosse possibile scaricarla in quelli che erano i primi anni di internet. Gli ambienti di “Quake” finirono quindi con il risultare più piccoli rispetto a quelli di “Doom” e John Carmack suggerì allora di diminuire la velocità di movimento del giocatore (come fu effettivamente fatto) per cercare di concentrare più gameplay possibile in questi spazi più contenuti. E1M3 è composta originariamente da circa 1000 “brush”, elementi poligonali base con cui vengono creati i mondi di “Quake”. Oggi una mappa può raggiungere i 4000-5000 brush, ma “The Forgotten Sepulcher” è composta da 60.000 (sessantamila!) brush.

Arcane Dimensions The Forgotten Sepulcher Quake

È una mappa complicata e interconnessa con strade secondarie e alternative, 297 mostri e sotto-boss, quasi 90 segreti da scoprire, oggetti da distruggere, strane apparizioni. Man mano che esploro la grande mappa sblocco scorciatoie per tornare più facilmente a esplorare le aree iniziali, come se mi trovassi in un’ambientazione di “Dark Souls” o di “Bloodborne”. La costruzione spaziale è eccellente. “The Forgotten Sepulcher” è parte di una campagna eterogenea chiamata “Arcane Dimensions”, una campagna che funziona anche come mod dando ai suoi autori nuovi strumenti (tra cui nuovi nemici) per creare mappe del gioco. Le mappe di “Arcane Dimensions” sono caratterizzate da dimensioni impossibili all’epoca dell’uscita di Quake” e da una verticalità spinta: mentre “Quake” mi fa esplorare piccole sezioni di piccoli castelli, “Arcane Dimensions” mi fa esplorare in lungo e in largo luoghi completi e ricchi, dove più volte il pensiero va alla costruzione spaziale dei “Dark Souls” o a quella dei loro parenti bidimensionali Metroidvania.

Per scaricare e giocare “The Forgotten Sepulcher” avrete prima di tutto bisogno di una versione di “Quake” installata nel vostro computer (Windows o Mac). Dovrete a quel punto scaricare la versione modificata di QuakeSpasm (qua la trovate per Windows, qua la trovate per Mac, e qua trovate pure il sorgente per Linux e come compilarlo) e dovrete infilare i file del port direttamente all’interno della cartella di installazione di “Quake”, sostituendo i file identici (se siete più abili potete installare il port in una cartella separata qss, sostituire quakespasm.pak nella cartella principale, creare collegamenti agli eseguibili di QuakeSpasm e farli partire dalla cartella principale modificandone le proprietà). A questo punto dovrete installare la versione 1.5 di “Arcane Dimensions” che trovate qui: create una cartella “AD” nella vostra cartella di “Quake” e metteteci dentro questi file di “Arcane Dimensions”. “Forgotten Sepulcher” gira in una versione successiva di “Arcane Dimensions”, la 1.6, ma questa versione funziona solo se installata partendo dalla 1.5. Quindi ora scaricate i file di “The Forgotten Sepulcher” (da qui) e infilateli sempre nella cartella “AD”, sostituendo tutti i file che Windows segnala come uguali per nome. Avete ora QuakeSpasm (QuakeSpasm-spike, altro eseguibile che troverete nella cartella, è una sua versione con effetti particellari aggiuntivi per computer più potenti) e “Arcane Dimensions” 1.6 con “The Forgotten Sepulcher”. Avviate QuakeSpasm o QuakeSpasm-spike, selezionate “MOD”, selezionate “AD” e sarete nella mappa/menù di selezione delle mappe di “Arcane Dimensions”: entrate nel portale a sinistra per arrivare nella seconda mappa/menù, contenente le novità della versione 1.6, e in questa mappa imboccate il portone a destra per entrare in “The Forgotten Sepulcher”. Se avviando QuakeSpasm ricevete un errore del genere “Quake couldn’t create window” dopo il logo 3dfx (succederà se state usando la versione GOG del gioco) dovete eliminare dalla cartella di “Quake” il file opengl32.dll.

via PC Gamer