Samsung Galaxy Note 8 avrà anche il force touch?

A due settimane dalla presentazione ufficiale (che avverrà, proprio come il Galaxy S8, a New York), arriva un’altra – per certi versi clamorosa – indiscrezione sul Samsung Galaxy Note 8. Il display del futuro phablet dell’azienda coreana potrebbe vantare la tecnologia Force Touch (o se preferite 3D Touch) su tutta la superficie, quindi in modo molto più esteso rispetto all’attuale top di gamma, l’S8 (dove è presente nella parte centrale e inferiore dello schermo).

Superfluo sottolineare che sarebbe una scelta epocale per Samsung che non ha mai presentato una soluzione del genere. Ed è altrettanto superfluo che, se la voce dovesse essere confermata, si scatenerebbe l’ennesimo capitolo della “guerra di religione” tra i fan di Apple (che hanno avuto già avuto modo di sperimentare il 3D Touch) e quelli del gigante asiatico. Non è di certo un mistero che questa non sia la funzionalità più utilizzata e pratica sugli iPhone, motivo di sberleffo per gli “avversari”.

In ogni modo vanno fatte altre considerazioni: il 3D Touch, se utilizzato e progettato a dovere, è un’ottima feature soprattutto in mancanza di un tasto Home fisico. In questo caso, poi, potrebbe essere un ulteriore tentativo da parte di Samsung di rilanciare la S-Pen, che di certo andrebbe a nozze con una soluzione del genere e che secondo molti arriverà già in una versione rivoluzionata. Infine va tenuta in considerazione la tempistica di questa indiscrezione: è quantomeno bizzarro che un rumor di tale rilevanza spunti fuori a pochi giorni dalla presentazione, quando in genere cominciano ad arrivare i primi test e le prime recensioni “reali” del dispositivo in questione. Vedremo se ci sarà qualche conferma in merito nelle prossime ore.

fonte Theinvestor.co.kr
lascia un commento