Samsung Galaxy Note 8 è ufficiale: dual cam posteriore, S-Pen migliorata e super-display a 999 euro

Puntuale è arrivata oggi la presentazione del Samsung Galaxy Note 8: uno dei protagonisti più attesi di questa seconda metà di 2017 è chiamato a riscattare i disastri del predecessore e di confermare il successo avuto dal rivoluzionario Galaxy S8 a inizio anno. Tanti i punti in comune con quest’ultimo, ma Note 8 conserva la sua identità di “super-phablet” a partire dalle dimensioni e da una S-Pen notevolmente migliorata.

Le dimensioni, dicevamo: il display da 6.3 pollici Super AMOLED con risoluzione Quad HD+ e aspect ratio 18,5:9 sfrutta al massimo l’Infinity Display. Nonostante la diagonale sia di fatto solo di 0.1″ più grande del Galaxy S8+, lo spazio a disposizione è visibilmente maggiore grazie ai bordi meno “stondati” e più vicini alla tradizione della gamma. Ne perde un po’ di originalità il design, ma ovviamente esultano i fanatici dei vecchi Note: potranno così sfruttare al meglio le tante nuove features della S-Pen (punta più sottile, sensibilità alla pressione, possibilità di traduzione in 71 lingue avvicinandola ad una parola, creazione di GIF e animazioni e molto altro). La modalità Always On, inoltre, permetterà di tenere sotto controllo tutte le notifiche ed appuntare qualsiasi nota (per più di 100 pagine) senza sbloccare il device.

Occhi puntati, ovviamente, sulla dual cam posteriore, per la prima volta presente su un dispositivo Samsung. Le due lenti, una grandangolare l’altra “tele”, sono entrambe da 12 MP ed arrivano con con tecnologia OIS e stabilizzazione elettronica. Messa a fuoco live, acquisizione doppia, auto-focus rapido, zoom 2X di un obiettivo: sono solo alcune delle chicche di un comparto fotografico certamente di altissimo profilo. La fotocamera anteriore è di 8 MP ed è dotata di Smart Auto Focus.

Confermato a bordo il processore Exynos 8895 octa-core a 64 bit realizzato a 10 nm, coadiuvato da 6 GB di memoria RAM e 64 GB di storage interno, espandibile fino a 256 GB. Non trovano conferma, così, le voci che volevano Samsung intenzionata a presentare 3 diverse versioni del Note 8 differenziandole con vari tagli di memoria fisica (arriveranno solo per alcuni mercati). Non potevano mancare certificazione IP68 (resistenza ad acqua e polvere), ricarica rapida, ricarica wireless, sblocco tramite riconoscimento iride e volto, touch id (purtroppo ancora sul retro) e Bixby. La batteria sarà “solo” di 3.300 mAh: dopo le note vicende dello scorso anno, era ampiamente prevedibile una strategia conservativa del gigante asiatico.

Samsung Galaxy Note 8 arriverà in Italia a partire dal 15 settembre ad un prezzo pari a 999 euro nelle colorazioni Midnight Black e Maple Gold. Come già anticipato nei giorni scorsi, chi effettuerà il pre-ordine da oggi fino al 14 settembre riceverà in regalo una Samsung DeX Station.