Samsung Galaxy S9, anche per lui nessun sensore di impronte sotto al display?

Samsung Galaxy S8 e S8+ sono senza ombra di dubbio dei buoni prodotti, anche se qualche difetto ce l’hanno eccome. Più che di difetto forse sarebbe il caso di parlare di “mancanze”, perché se c’è una cosa che molti utenti non hanno digerito, quella riguarda l’assenza di un sensore di impronte digitali implementato nel display.

Entrambi i top di gamma infatti utilizzano sì lo scanner biometrico, ma esattamente come vuole la tradizione aziendale hanno pensato di collocare questo sensore a fianco della fotocamera posteriore, in una posizione giudicata piuttosto scomoda.

E il peggio deve ancora arrivare, perché stando a quanto affermano gli analisti di KGI Securities, il sensore di impronte rimarrà “da quelle parti” sia su Galaxy Note 8 che sui Galaxy S9. Insomma, ora come ora non ci sarebbero le condizioni per poter parlare di uno scanner biometrico ospitato nel display.

Ovviamente queste sono soltanto speculazioni di sorta che arrivano anche a una certa distanza dal lancio di Galaxy S9, per cui è evidente che molte cose potrebbero ancora cambiare. Gli analisti di KGI però sono sicuri: la tecnologia che permetterebbe l’inserimento del lettore di impronte sotto al display sarebbe ancora troppo prematura e inaffidabile, ed in quanto tale non sarebbe opportuno lanciarla su un telefono di punta.

via Igyaan