Samsung: il nuovo indossabile sarà un ibrido innovativo tra smartwatch e fitness band

Samsung ha da sempre portato avanti delle linee produttive distinte per i propri device. Nel caso degli smartphone, ad esempio, vi è una netta separazione tra la gamma flagship Galaxy S e le più economiche Galaxy J o A, contraddistinte da prodotti più economici e dunque alla portata di un più vasto pubblico di consumatori. Lo stesso dovrebbe presto accadere anche con i “wearable“, ovvero i dispositivi indossabili che fino ad ora abbiamo apprezzato con i Gear S. Tuttavia, nel prossimo futuro, l’azienda potrebbe creare una linea di device parallela e non per forza legata a quest’ultima: l’obiettivo sembrerebbe essere quello di unire in un solo terminale caratteristiche degli smartwatch con quelle delle fitness band.

Teoricamente parlando, il progetto sarebbe stato concepito come punto d’incontro tra il Gear S3 e Gear Fit 2, offrendo il meglio dell’uno e dell’altro. A precisarne con dovizia di particolari le specifiche tecniche è stato in particolar modo un sondaggio inviato agli iscritti del programma SmartLab Plus, piattaforma che ha collaborato e collaborerà con Samsung anche per la pubblicizzazione del prodotto finito. Stando a quanto si legge nella mail, l’indossabile dovrebbe essere dotato di un corpo considerevolmente più piccolo dei Gear S e di un cinturino più sottile facilmente sostituibile. Oltretutto, si fa particolare riferimento al fattore waterproof e al coaching in tempo reale per guidare l’utente durante le sue principali attività sportive.

Un dispositivo, insomma, che dovrebbe accompagnare i rispettivi utilizzatori ovunque e in qualunque momento, assistendoli sia al lavoro che in palestra. L’idea è senza ombra di dubbio interessante e la sua applicazione potrebbe portare in un colpo solo una ventata d’aria fresca nel settore degli smartwatch e delle fitness band. Vedremo se verrà concretizzata in tempi brevi…

fonte SamMobile