Shenmue 3 in un primo video teaser

“Shenmue 3”di Ys Net di Yu Suzuki sarà pubblicato sia in versione fisica sia in versione digitale da Koch Media/Deep Silver su PlayStation 4 e PC. Il gioco, finanziato attraverso Kickstarter, continua l’avventura di “Shenmue” (1999) e “Shenmue 2” (2001) e di Ryo Hazuki, in cerca dell’assassino di suo padre nella Cina degli anni 80. Qui sotto potete vedere l’immagine ufficiale che è stata rilasciata da Deep Silver e che dovrebbe apparire sulle custodie del gioco nella sua versione retai.

shenmue-3-retail

Anche a causa della sua ricchezza di dettagli “Shenmue” fu all’epoca il videogioco più costoso mai realizzato, conquistò un suo fedele seguito e sperimentò direzioni che poi sarebbero rimaste per anni nel mondo del videogioco (un certo modo di gestire l’open world, i Quick Time Events, l’inserimenti di minigiochi), ma fu anche un fallimento dal punto di vista commerciale e solo una campagna di crowdfunding lanciata nel 2015 pare abbia permesso la realizzazione di “Shenmue 3”, realizzato direttamente dallo studio di Yu Suzuki, Ys Net, a cui Sega ha licenziato il marchio (di cui è proprietaria). La campagna Kickstarter raccolse in tutto sei milioni di dollari (ma le donazioni sono continuate anche successivamente), superando ampiamente l’obiettivo di due milioni di dollari ma non raggiungendo evidentemente le cifre necessarie per realizzare un gioco paragonabile al primo “Shenmue” (che costò tra i cinquanta e i settenta milioni di dollari all’epoca).

Nel primo video teaser del gioco, uscito durante Gamescom, vediamo Ryo Hazuki, ora arrivato in Cina, e Ling Shenhua, in precedenza apparsa nei sogni del protagonista e ora parte del suo destino. Il video mostra ambienti dettagliatissimi illuminati da un anche troppo riconoscibile Unreal Engine 4 e modelli che sembrano provenire più da un remaster del primo “Shenmue” che da un seguito realizzato nel 2017 e che peccano un po’ di inespressività. Aumentare il numero dei poligoni non sembra aver fatto bene allo stile sinteticoo dei personaggi della serie, soprattutto in contrasto con le ambientazioni. Considerando che l’uscita del gioco è attesa per la seconda metà del 2018 (inizialmente era prevista per dicembre 2017), ma che sinora questo è tutto quello che abbiamo potuto vedere aspettatevi anche qualche ulteriore ritardo.