Stardew Valley sarà anche multiplayer dal 2018

Il grande successo di Steam (più di un milione di copie) “Stardew Valley” di Eric “ConcernedApe” Barone (pubblicato da Chucklefish) riceverà la possibilità di giocare in multiplayer su Windows, Mac e Linux a partire dal 2018. Già a partire dalla fine del 2017 il multiplayer sarà disponibile, in una versione beta, su Steam e anche le versioni del gioco su console riceveranno la modalità durante il prossimo anno. La versione per Nintendo Switch, che deve ancora uscire, sarà la prima a permettere di cooperare con i nostri amici (ma comunque non avrà il coop al lancio, previsto già nel 2017).

“Stardew Valley” è un videogioco indipendente creato da una sola persona in quattro anni di sviluppo e simula la vita in una fattoria, mischiando videogioco di ruolo e simulazione di vita. Potete considerarlo in questo un erede di “Harvest Moon” (ora “Story of Seasons”) con anche dungeon procedurali in cui combattere creature e recuperare minerali preziosi e un finale aperto che dà tempo ai giocatori di esplorare e scoprire il mondosenza fretta.

Nel multiplayer di “Stardew Valley” sino a quattro amici possono lavorare insieme alla fattoria di uno dei giocatori svolgendo praticamente tutte le attività possibili: possono lavorare, sposarsi (anche con altri giocatori e non più solo con personaggi giocanti), partecipare a eventi e così via. Al giocatore principale resterà la responsabilità di decidere quando finiscono i giorni di lavoro, quando i festival iniziano e la direzione da prendere nella partita di fronte a certe scelte. La modalità multiplayer funzionerà, secondo i piani attuali, solo online. “Stardew Valley” è già disponibile per Windows, Mac, Linux, PlayStation  4 e Xbox One. Come ho scritto sopra, la versione per Nintendo Switch arriverà nel 2017.

fonte Chucklefish