Wolfenstein 2 The New Colossus. Ecco Blitzmensch, l’oltreuomo oltreroe!

Cerco sempre di non asfissiarvi con troppo materiale pubblicitario, ma certi trailer valgono davvero la pena di essere guardati, per motivi positivi o negativi. Stavolta, fortunatamente, ho una cosa bella da farvi vedere: il nuovo trailer di “Wolfenstein 2: The New Colossus”. Il video segue la scia del primo trailer di “Wolfenstein 2: The New Colossus” e di altri due video (“Dillo in tedesco, altrimenti…!” e “Fidati di tuo fratello”, che trovate sempre in questo articolo): cosa sarebbe accaduto se l’America fosse caduta in mano al Terzo Reich? In attesa di scoprirlo nei prossimi anni del governo Trump, Bethesda Softworks e Machinegames ci offrono un piccolo assaggio.

“Blitzmensch” è una bella rivisitazione del supereroe americano in chiava propagandistica nazista e celebrativa della superiorità della razza ariana: Blitzmensch, in origine un campionissimo e arianissimo olimpionico tedesco, riceve i superpoteri da una tempesta che lo coinvolge mentre attraversa in dirigibile l’Atlantico e inizia a combattere contro “il capitalismo e il comunismo” (il nazismo si propose inizialmente come corrente socialista) insieme alla sua compagna Fräulein Fox. Ogni settimana una nuova battaglia contro super cattivi come Money Grubber, Proletariat-Man e Mr. Yankee Money. Il video è pensato come sigla di apertura a un telefilm evidentemente ispirato, come musica, stile grafico, effetti e costumi, al telefilm di “Batman” degli anni 60 con Adam West (recentemente deceduto).

Peccato per la traduzione, che si perde alcune finezze come il verso “From Überman to Überhero”, traducendolo solo “Il supereroe superuomo” e non con il corretto “Da oltreuomo a oltreroe”, con chiaro riferimento alla dottrina dell’Übermensch (effettivamente a volte tradotto “superuomo”) di Nietzsche. “Wolfenstein 2: The New Colossus” sarà pubblicato il 27 ottobre 2017 per Xbox One, PlayStation 4 PC e negherà di nuovo la libertà di parola e di manifestazione ai nazisti, che già stanno protestando in America per come sono rappresentati nel gioco.