Xiaomi continua a volare: 30 milioni di smartphone venduti nel Q3?

E’ un rapporto di Digitimes a certificare, una volta di più, la crescita costante di Xiaomi. Il gigante asiatico, che non aveva di certo brillato nel 2015 e nel 2016, sta vivendo un anno estremamente positivo. Quasi superfluo sottolineare che la spinta decisiva è stata fornita dal successo del Mi 6 a inizio 2017, ma la strategia basata su una scelta ampia riservata agli utenti a prezzi comunque sempre competitivi si sta rivelando efficace.

Così, dopo aver toccato quota 23,2 milioni di smartphone spediti nel Q2 (con crescita anno su anno pari al 58%), Xiaomi potrebbe vivere un Q3 da assoluto protagonista: è possibile, infatti, il traguardo dei 30 milioni di unità spedite, una cifra che lancerebbe, tra l’altro, il gigante asiatico verso il target dei 100 milioni indicato poche settimane fa dal CEO Lei Jun. Insomma, se ormai nel mercato interno Xiaomi è assolutamente all’altezza di Oppo e Vivo, l’espansione in Occidente sta facendo volare le vendite dell’azienda.

Il traguardo, comunque, anche se sarà ovviamente ufficializzato a ottobre inoltrato, è nell’aria: lo scorso mese è stato lanciato Xiaomi Redmi 5x che ha subito ottenuto risultati sorprendenti nelle vendite, pochi giorni fa ha fatto invece la sua apparizione il Redmi Note 5A proposto a prezzi molto allettanti. Se i prossimi modelli (Mi Mix 2 e Mi Note 3) dovessero confermare le aspettative allora il cerchio sarebbe definitivamente chiuso.

fonte GizmoChina