Xiaomi Mi 5X avrà una variante con Android One?

Sta circolando nelle ultime ore un’indiscrezione molto interessante che riguarda Xiaomi e Google. Premettiamo che potrebbe essere una sorta di prima assoluta per un certo tipo di smartphone e che, a conti fatti, potrebbe davvero aprire una nuova epoca. Senza perderci in chiacchiere, sembra che l’azienda cinese abbia stretto un accordo con Mountain View al fine di utilizzare la piattaforma Android One per la realizzazione di un suo device.

Per chi non lo sapesse, Android One è ormai disponibile in tutto il mondo e permette di ideare smartphone low-cost con SO senza alcun tipo di personalizzazione ma con aggiornamenti costanti e puntuali. Negli ultimi tempi anche i grandi produttori hanno cominciato ad interessarsi a progetti di questo tipo, il caso di Xiaomi è solo l’ultimo di una lunga serie. L’azienda cinese ha di recente lanciato il MI 5X: sarebbe proprio questo device il primo indicato ad avere una variante con Android One (in basso un’immagine che proverebbe il progetto).

xiaomi mi 5x android one

Resta da capire se Xiaomi è realmente intenzionata a presentare un Mi 5X privo della sua personalizzazione MIUI, o se invece l’idea è quella di lanciare un device dalle specifiche tecniche simili ma completamente nuovo. Ricordiamo anche che Xiaomi Mi 5X vanta uno Snadragon 625 con 4GB di RAM e 32 (o 64) GB di storage interno, oltre a un display da 5.5 pollici in Full HD e una doppia fotocamera posteriore con due obiettivi entrambi da 12 MP.

 

fonte TheNextWeb