Xiaomi Mi A1 sarà un Android One con display con bordi (quasi) inesistenti

I più attenti di voi ricorderanno un articolo pubblicato su Webtrek qualche giorno fa: parlavamo della possibilità di vedere presto uno smartphone Xiaomi basato su Android One. Ebbene, le voci sembrano essere sempre più concrete, ogni giorno che passa. Xiaomi Mi A1: sarà questo il nome dello smartphone prodotto in collaborazione tra l’azienda cinese e Google e che avrà, quindi, Android stock come sistema operativo. Nessuna interfaccia a “sporcare” e ad “appesantire”; aggiornamenti veloci, costanti e patch per la sicurezza puntuali.

E sembrano trovare conferma anche i rumors che volevano lo Xiaomi Mi 5x come il modello su cui sperimante: il Mi A1 sarebbe proprio una “sotto-variante” del recente mid-range lanciato dal big asiatico, mantenendone quindi diverse caratteristiche a livello hardware. Per non parlare del design, considerato che si prospetta un Full HD da 5.5 pollici con bordi praticamente inesistenti (su Weibo sono comparse le foto che vedete in basso, ma è complicato stabilire se siano attendibili o meno).

Scheda tecnica, dicevamo, che quindi potrebbe essere caratterizzata da uno Snapdragon 625 con CPU octa-core e coadiuvato da 4 GB di memoria RAM e 32/64 GB di storage interno. Non dovrebbe mancare neppure la doppia fotocamera posteriore con due obiettivi da 12+12 MP. Chissà se l’evento del prossimo 5 settembre (di cui abbiamo parlato in questo articolo) non possa essere dedicato proprio allo Xiaomi Mi A1.

fonte gsmarena.com