Xiaomi Redmi Note 5A riceve la certificazione del TENAA

Pochi giorni fa abbiamo parlato di Xiaomi Redmi Note 5A, svelandone dettagli e rumor vari. Ora però abbiamo qualcosa in più sottomano: la certificazione dell’ente cinese TENAA, che ci permette di conoscere questo nuovo arrivato in termini un po’ più ufficiali. Il nuovo device di casa Xiaomi è stato certificato in ben quattro varianti, e già questo è un dato su cui si può cominciare a riflettere!

Le varianti MDE6 e MDE6S del Redmi Note 5A propongono un display 5.5″ HD, un processore quad-core operante a 1.4 GHz, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna e fotocamere da 13 e 5 megapixel. Le altre varianti, vale a dire MDT6 e MDT6S, condividono la stessa scheda tecnica delle prime due, fatta eccezione per una RAM e per una memoria interna che salgono rispettivamente a 3GB e 32GB, ma anche per un processore stavolta octa-core e per una fotocamera posteriore che sale da 13 a 16 megapixel.

Tutti e quattro i modelli condividono poi una batteria da 3.000 mAh e un sistema operativo basato su Android 7.1.1 Nougat personalizzato mediante l’interfaccia grafica MIUI 8.0.

Insomma, al di là delle sfumature che distinguono una versione dall’altra, appare evidente che Xiaomi Redmi Note 5A batte comunque su una fascia di mercato piuttosto bassa o al massimo medio-bassa. E infatti il prezzo si muoverà di conseguenza, visto e considerato che si parla di un listino poco superiore ai 120 euro!

fonte TENAA