iPhone 8 sarà offerto in bundle con Apple Music e iCloud?

A meno di due settimane dalla presentazione ufficiale di iPhone 8, ammesso che si chiami proprio così, arrivano nuove indiscrezioni su quella che potrebbe essere la politica di Apple sui prezzi. Nelle scorse settimane abbiamo già ipotizzato l’arrivo del melafonino del decennale a circa 1.000 euro, la soglia psicologica che Cupertino – almeno con le versioni “standard” dei precedenti iPhone – non aveva mai osato superare.

Secondo un report pubblicato da Barclays, Apple avrebbe scelto una strategia inedita per incentivare le vendite del prossimo iPhone 8. Più in particolare si citano due servizi della mela che potrebbero addirittura essere offerti in una sorta di bundle col futuro melafonino: ci riferiamo ad Apple Music, ormai unico “contender” sul mercato di Spotify (comunque lontanissimo in quanto ad utenti “effettivi”), e ad un estensione dell’offerta di iCloud (possibile un’estensione dello spazio a disposizione).

Sarebbe in ogni modo una sorpresa rilevante anche se alla fine Cupertino dovesse decidere di far leva sulle cuffie BeatsX come qualcuno vocifera; difficile che proprio in occasione del lancio dell’iPhone del decennale si operi una rivoluzione di questo tipo in fase di lancio sul mercato. Molto più probabile che saranno i vettori di ogni paese a incentivare l’acquisto dei prossimi iPhone 8 (che più del prezzo sembrano deludere i fan della mela per l’ormai famosa “linguetta” piazzata in alto) tramite offerte con altri servizi accoppiati. Vedremo.

lascia un commento